La cromoterapia nell'arredamento di casa: qual è il colore adatto ad ogni stanza

Anche nella decorazione della propria casa è importante adottare un approccio basato sulla cromoterapia. I colori scelti per le diverse stanze, infatti, possono influenzare il proprio stato d'animo, aumentando la concentrazione o favorendo un sano relax. Vediamo quali sono le tonalità adatte ad ogni stanza secondo i consigli degli esperti di Habitissimo. Colore per la stanza da letto Denim drift - Una tonalità di azzurro tendente al grigio, polverosa e piena, tanto indefinita quanto carica di energia positiva. Se il blu è da sempre considerato il colore ideale per la camera da letto (grazie al suo potere rilassante e stimolante del pensiero), in questa variante desaturata regala un immediato senso di quiete. Un colore fresco e profondo, capace di abbassare la pressione arteriosa e regolare i flussi respiratori. Perfetto per regalarti sogni d'oro. Rosa - Ecco il colore del romanticismo, della dolcezza, della calma interiore. Questo colore, associato nell'immaginario collettivo al genere femminile, in realtà trova perfetta collocazione nella camera da letto matrimoniale perchè (simboleggiando la capacità di dare e ricevere amore) è considerato a buon diritto un colore che alleggerisce la mente ed allontana i pensieri negativi. Colore per le pareti della cucina Arancione - L'arancione è energia, attività e socializzazione. Si dice che stimoli l'appetito, dove potrebbe essere usato al meglio se non in cucina? Questa tonalità inoltre incoraggia naturalmente la conversazione e per questo è indicato per i grandi open space moderni, privi di divisioni fra la zona operativa e lo spazio dedicato al pranzo e alla convivialità. Giallo -Il giallo è il colore della felicità, della vitalità e dell'ottimismo. Va da sé che questa tonalità energizzante e vibrante sia l'ideale per le stanze della casa dove si vive e lavora insieme, come la cucina. Attenzione però a non esagerare, evitando che risulti troppo pesante ed opprimente: il giallo dà il massimo di sé se usato a piccole dosi, perfetto in combinazione con il grigio o in opposizione al luminoso bianco. Colori per arredare il bagno Grigio - Meno intenso del bianco più puro e certamente più luminoso del nero, il grigio rappresenta la purezza, l’eleganza e la flessibilità. È una tinta neutra che presenta il vantaggio della neutralità; soluzione ideale per ammorbidire un ambiente e dare risalto agli altri elementi d'arredo presenti nella stanza. Una scelta raffinata per la stanza da bagno, in cui sarà impossibile non sentirsi a proprio agio! Azzurro - Il colore del cielo e del mare, legato indissolubilmente all'acqua, richiama un senso di calma assoluta. Per questo motivo l'azzurro trova perfetta collocazione nell'ambiente bagno, contribuendo a creare quella sensazione di benessere che rende speciale questa stanza. Da non trascurare i suoi benefici effetti su corpo e mente: nella sua tonalità più profonda, tendente al blu, questo colore ha una azione analgesica, e secondo la cromoterapia ha importanti influenze sul sistema immunitario. Colori per le pareti del soggiorno Bianco-  Il bianco è il colore della pulizia, della purezza, ma soprattutto della luce. Ad esso si associano tutti gli effetti benefici di quest'ultima: in cromoterapia questo "non colore" racchiude in sè tutti gli altri e per questo motivo è carico di energia positiva. Un'energia che viene inevitabilmente trasmessa all'intero organismo, ecco perchè fra tutte le stanze quella più adatta ad accoglierlo è certamente il salotto, luogo di riposo per tutta la famiglia riunita. Verde - Il verde richiama inevitabilmente alla natura e al benessere. Probabilmente, fra tutti i colori, è quello che meglio si adatta ad ogni stanza, proprio grazie al suo effetto allo stesso tempo rilassante e rinvigorente. Mentre nelle tonalità più luminose richiama la vegetazione ed ha un piacevole effetto rinfrescante, i toni più morbidi e naturali ti doneranno un immediato senso di calma interiore e serenità. colori adatti per l'ingresso Beige - Tonalità neutra come il grigio, ma più morbida e delicata di questo, il beige dà il massimo di sè nella zona ingresso o nei piccoli e stretti corridoi di passaggio. Per la sua intrinseca proprietà di donare da subito equilibrio ed armonia, introducendo al meglio l'ospite al resto della casa, e per la virtù di allargare visivamente lo spazio. Petrolio - A metà strada fra il verde ed il blu, questa tonalità raccoglie in sè ogni pregio di entrambi i colori. Unendo freschezza e pacatezza, si presenta come una tinta decisamente preziosa ed originale. Il blu petrolio rasserena e porta la persona ad armonizzarsi con l’ambiente, abbandonando ogni paura immaginaria. Perfetto per dare il benvenuto dentro casa, trasformandola in un nido accogliente e protettivo.   Fonte: idealista.it