Case all’asta, 10 consigli per un acquisto sicuro

Aste Immobiliari

Le aste immobiliari possono essere delle ottime opportunità per diventare proprietari di un immobile, ma allo stesso tempo nascondono diverse insidie che è bene conoscere per non avere delle brutte sorprese

Il consiglio nazionale del notariato, in collaborazione con le associazioni dei consumatori, viene incontro a tutti coloro che stanno pensando di acquistare un immobile tramite questa modalità. Vi presentiamo i dieci consigli più importanti contenuti nella guida per il cittadino  acquisto all’asta: un modo alternativo e sicuro di comprare casa

1. Prezzo: un importo apparentemente molto basso non è sempre sinonimo di convenienza

2. Tempi: bisogna riflettere e pensare quando si ha bisogno dell’immobile e soprattutto se si ha un alloggio in cui vivere nel frattempo, perché la tempistica non è prevedibile

3. Documenti: leggere scrupolosamente l’avviso di vendita, la relazione di stima, le planimestrie e tutti i documenti pubblicati in riferimento all’asta. Oltre ai siti dei tribunali vi sono alcuni portali autorizzati dal ministero della giustizia

4. Perizia: la sua interpretazione è la chiave, in quanto lì sono specificati oneri e vincoli dell’immobile, che poi saranno a carico del nuovo proprietario

5. Visita: esiste un custode nominato dal giudice delle esecuzioni a cui rivolgersi per visitare l’immobile. È fondamentale vederlo di pwersona, prima di tutto per accertarsi che non sia occupato e poi perché potrebbe essere trascorso del tempo tra la perizia e l’asta, in cui non è detto che tutto corrisponda

6. Cifra: stabilire una cifra massima che si è disposti a investire, che comprensa le spese accessorie e di eventuale ristrutturazione. È un argine sicuro contro l’emotività

7. Spese: le spese accessorie all’acquisto possono essere ingenti, come per esempio quelle condominiali o di riscaldamento non pagate dai precedenti proprietari

8. Pagamento: come pagherò la casa? se si ha bisogno di un mutuo informarsi con moltissimo tempo di anticipo, sapendo che i mutui per le case all’asta hanno una procedura particolare

9. Benefici fiscali: le imposte si pagano sul prezzo di aggiudicazione, dato che la norma “prezzo valore” non si applica alle procedure esecutive

10. Disponibilità: se l’immobile è occupato, anche abusivamente, o da un inquilino moroso, tutti i costi dello sfratto sono a carico del nuovo proprietario

Fonte: idealita.it

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti